top of page

Come un semplice massaggio al mese potrebbe attirare i migliori talenti nella tua azienda

Qualunque imprenditore vuole per la sua azienda i lavoratori migliori, è normale.

Siamo cresciuti guardando i film sulla guerra dove gli unici eserciti che sopravvivevano erano quelli in cui i soldati erano più intelligenti e bravi degli altri. Quelli in cui anche in minor numero, riuscivano comunque ad averla vinta grazie a strategie nuove e più efficienti.

Ecco, nel mondo imprenditoriale vale la stessa cosa.

Per far crescere una azienda e per mantenere standard elevati bisogna avere i lavoratori migliori.

Quelli più intraprendenti, audaci e geniali.

Ma come si fa ad attirarli nella propria azienda?

Oppure, nel caso li avessi già, come si fa a trattenerli nel proprio mondo?

In fin dei conti, basta guardare dall’altra parte dell’oceano per vedere grandi aziende che attirano continuamente nuovi talenti senza neanche impegnarsi più di tanto nella ricerca.

Ogni giorno nelle aziende come Google o Netflix arriveranno decine se non centinaia di candidature come se nulla fosse.

E perché qua invece non è così?

Perché la ricerca di nuovi talenti è sempre complicata?

Perché trattenerli a se è sempre più complicato?

La risposta in realtà è semplice…

molte aziende oltre oceano hanno compreso una cosa che da loro una marcia in più. Dona loro quei 10 cavalli in più che tutti vorremmo quando ci troviamo in salita a tentare un sorpasso del vecchietto con il cappello davanti a noi.

Hanno compreso che i lavoratori sono il migliore investimento che ogni società possa fare e quindi come tale vanno trattati.

E non sto dicendo che tu non lo faccia ma come si suol dire “l’erba del vicino è sempre più verde”.

Una cosa dobbiamo invidiare alle aziende americane: tutti i vari benefits che elargiscono ai propri dipendenti tanto da farli sentire in un posto unico e inimitabile.

E non parlo di benefits economici bensì quelli che possono aiutare i dipendenti a migliorare la qualità del loro lavoro e della loro vita.

Un esempio fra tutti sono i trattamenti manuali in azienda spesati dalla società come servizio di welfare aziendale mirato al migliormento del benessere individuale.

Google,per esempio, ha molti massaggiatori che si occupano dei dipendenti con l’obiettivo di:

  • combattere i dolori muscolari da scrivania

  • migliorare la produttività

  • migliorare l’attenzione

  • diminuire le assenze

ma soprattutto permette a Google di differenziarsi da molte altre realtà.

Insieme a tutti gli altri benefits la realtà di Google è quella in cui chiunque vorrebbe lavorare, senza se e senza ma.

Quindi…

se vuoi trattenere i tuoi migliori lavoratori devi farli sentire in un posto unico, speciale e farli sentire speciali…

se vuoi attrarre nuovi grandi lavoratori devi creare una società dove chiunque vorrebbe lavorare.

La soluzione potrebbe essere attivare il progetto Touch per organizzare un servizio di prevenzione ai disturbi muscolari direttamente in azienda.

Vedrai che i tuoi lavoratori non ti ringrazieranno mai abbastanza…

e diventerai una specie di eroe per loro.

Qualunque imprenditore vuole per la sua azienda i lavoratori migliori, è normale.

Siamo cresciuti guardando i film sulla guerra dove gli unici eserciti che sopravvivevano erano quelli in cui i soldati erano più intelligenti e bravi degli altri. Quelli in cui anche in inferiorità numerica, messi alla stretta da armi più forti, riuscivano comunque ad averla vinta grazie all'estro e alle idee di qualche giovane promessa della guerra.

Ecco, nel mondo imprenditoriale vale la stessa cosa.

Per far crescere una azienda e per mantenere standard elevati bisogna avere i lavoratori migliori.

Quelli più intraprendenti, audaci e geniali che tutti i grandi del mondo si contendono. Sono loro che fanno la differenza in un momento critico di difficoltà o in un momento di alta tensione.

Sarebbe tutto bellissimo se potessi schiocchiare dita, esprimere un desiderio e trovare fuori dal tuo ufficio candidature di esemplari di lavoratori così.

Purtroppo però non è sempre così facile.

Ma quindi come si fa ad attirare lavorati con queste caratteristiche nella propria azienda?

In fin dei conti, basta guardare dall’altra parte dell’oceano per vedere grandi aziende che attirano continuamente nuovi talenti senza neanche impegnarsi più di tanto nella ricerca.

Ogni giorno nelle aziende come Google o Netflix arriveranno decine se non centinaia di candidature come se nulla fosse.

E perché qua invece non è così?

Perché la ricerca di nuovi talenti è sempre complicata?

Perché trattenerli a se è sempre più complicato?

La risposta in realtà è semplice…

molte aziende oltre oceano hanno compreso una cosa che da loro una marcia in più. Dona loro quei 10 cavalli in più che tutti vorremmo quando ci troviamo in salita a tentare un sorpasso del vecchietto con il cappello davanti a noi.

Oltre oceano hanno compreso che i lavoratori sono il migliore investimento che ogni società possa fare e quindi come tale vanno trattati.

E non sto dicendo che tu non lo faccia ma come si suole dire “l’erba del vicino è sempre più verde”. No, in realtà in America le grandi aziende hanno un modo molto diverso di vivere il lavoro, soprattutto le aziende tecnologiche. Ma soprattutto spendono moltissimi soldi per i loro lavoratori.

Infatti, una cosa dobbiamo invidiare alle aziende americane: tutti i vari benefits che elargiscono ai propri dipendenti.

Ogni dipendente si sente così in un posto unico e inimitabile e sa che non troverà una realtà così ovunque vada.

E non parlo di benefits economici...

bensì di quelli che possono aiutare i dipendenti a migliorare la qualità del loro lavoro e della loro vita.

Un esempio fra tutti sono i trattamenti manuali in azienda spesati dalla società come servizio di welfare aziendale mirato al miglioramento del benessere individuale.

Google,per esempio, ha molti massaggiatori che si occupano dei dipendenti con l’obiettivo di:

  • combattere i dolori muscolari da scrivania

  • migliorare la produttività

  • migliorare l’attenzione

  • diminuire le assenze

ma soprattutto gli permette di differenziarsi da molte altre realtà.

Ciò fa di Google una realtà in cui chiunque vorrebbe lavorare, senza se e senza ma.

Quindi…

se vuoi trattenere i tuoi migliori lavoratori devi farli sentire in un posto unico, speciale e farli sentire speciali…

se vuoi attrarre nuovi grandi lavoratori devi creare una società dove chiunque vorrebbe lavorare.

La soluzione potrebbe essere attivare il progetto Touch per organizzare un servizio di prevenzione ai disturbi muscolari direttamente in azienda.

Vedrai che i tuoi lavoratori non ti ringrazieranno mai abbastanza…

e diventerai una specie di eroe per loro.

Manda una mail a info@progettotouch.ch per ricevere il Report Touch e per prenotare un appuntamento conoscitivo.

A presto




bottom of page