top of page

La Lancaster University svela il costo del calo di produttività di un tuo collaboratore



Ogni azienda dipende direttamente dalla produttività dei propri collaboratori.

Questo è un dato di fatto.

A meno che un singolo produttore non faccia tutto da solo occupandosi della vendita, del marketing, della produzione e di tutto quello che ruota attorno ud una struttura aziendale - ma è molto difficile che si possa fare - allora ogni singola azienda è direttamente collegata alla produttività dei suoi collaboratori.

Se ci pensi è una cosa logica.

Tu assumi qualcuno per due differenti motivi:


- per fare un lavoro che non sai fare

- per fare un lavoro che non puoi più fare in autonomia


Questo è.

Tutte le motivazioni per cui un imprenditore assume qualcuno possono essere ricondotte a questi due aspetti.

Nulla di più e nulla di meno.

Però nel momento in cui assumi qualcuno ti prendi anche un rischio.

Un rischio che si spera sia calcolato nel migliore dei modi anche perché da quel preciso momento in cui lui/lei firma il contratto diventate una cosa sola.

Tu dipendi da lui e lui dipende da te.

Vi autoalimentate come simbionti.

Ecco perché un calo della produttività di un singolo collaboratore può mettere in crisi un settore aziendale intero.

E se quel collaboratore ha un ruolo molto prestigioso o se fa qualcosa che nessun altro fa nella tua azienda può fare questo calo tu percepisci ancora di più.

Proprio riguardo a questo argomento l’università di Lancaster ha fatto una indagine molto interessante.

Da questa indagine è emerso che il costo medio della perdita di produttività è del 7,85% della massa salariale.

Cioè se un tuo lavoratore guadagna 100 mila franchi all’anno un suo calo di produttività potrebbe costarti circa 7850 franchi all’anno.

Soldi che escono dal conto aziendale senza che ci sia alcun ritorno positivo per l’azienda.

Lo sai meglio di me che in azienda ogni franco speso deve avere un ritorno almeno pari o maggiore per far si che la struttura vada avanti e non si impantani nel mare magnum economico.

Ecco perché il calo di produttività di uno o più lavoratori è veramente una spesa evitabile.

Soprattutto in questi anni in cui esistono centinaia di modi per far si che tutto ciò non avvenga.

Esistono centinaia di modi per rendere i tuoi collaboratori più efficienti con un investimento veramente esiguo rispetto al guadano che ogni azienda potrebbe ottenere.

Entrepeneur.com ha postato tempo un articolo estremamente interessante proprio riguardo a questo argomento.

Infatti, partendo dal legame che lega un lavoratore, la sua produttività e l’azienda, l’autore ha evidenziato come qualsiasi intervento atto a migliorare la salute psicofisica del collaboratore porti a:


  • una diminuzione della spesa aziendale

  • un aumento della produttività del singolo

  • Miglioramento del fatturato

  • Miglioramento della percezione del brand


Citando testualmente l’autore:

Workers who are physically and mentally healthier tend to miss less days and to be more productive as well.

Come vedi un collaboratore più sano fisicamente e mentalmente produce di più e meglio.

Sempre l’autore offre come spunto interessante per migliorare la produttività del singolo l’inserimento di classi di Zumba o di Yoga direttamente in loco come metodo per promuovere il benessere.

Ma non è tutto.

Queste metodiche però implicano la necessità di avere sale molto grosse oltre che una sala per la doccia direttamente in azienda.

Ed inoltre, creare un gruppo di Yoga vorrebbe dire tenere fuori dall’ufficio contemporaneamente più lavoratori e ciò potrebbe essere più complicato per un’azienda.

Ma non è tutto…

Su PubMed si possono trovare innumerevoli studi scientifici che dimostrano quanto il miglioramento del benessere del lavoratore abbia un impatto enorme sulle spese e sul fatturato aziendale.

Eccone alcuni:



Ecco quindi che per ovviare a questo problema e per permetterti di migliorare la produttività dei tuoi lavoratori abbiamo deciso di creare il servizio Touch di trattamenti manuali direttamente in azienda come servizio di Welfare per poter prevenire eventuali disturbi muscolo-scheletrici e per migliorare la produttività dei lavoratori.

Con questo servizio potrai ottenere risultati enormi sul piano della produttività proprio come hanno fatto Google, Linkedin, Fb e molte altre grandi società americane.

Se vuoi saperne di più e se vuoi ottenere la prova gratuita direttamente in azienda con i nostri massaggiatori non dovrai far altro che mandare una mail a info@progettotouch.ch .

A presto




11 visualizzazioni0 commenti
bottom of page